closeAttenzione: Questo articolo/post è stato scritto 17 anni 13 giorni fa!

Tutto scorre, tutto cambia, molto probabilmente non sono più la stessa persona di allora. Smile

Sarebbe così bello il mondo se quando vi si chiede di far l’amore,
invece di spaventarvi capiste che ci sono notti in cui anche un Uomo
ha bisogno d’esser salvato.

Mastica e sputa – da una parte il miele
mastica e sputa – dall’altra la cera
mastica e sputa – prima che venga neve

Ho visto Nina volare – tra le corde dell’altalena
un giorno la prenderò – come fa il vento alla schiena

Le donne di Matera lavoravano il miele così da secoli, prima della Ambrosoli.
Masticasputando, aspettavano la neve.

eNeRgIa, 22/11/2005 0.00 : vorrei una bottiglia di nero d’avola e del miele
eNeRgIa, 22/11/2005 0.00 : vorrei legna per il camino
eNeRgIa, 22/11/2005 0.00 : vorrei restare ipnotizzato sulle tue autoreggenti, al confine tra freddo e delirio
eNeRgIa, 22/11/2005 0.00 : vorrei essere trasportato, per una volta, essere trasportato

che bell’inganno sei anima mia
e che grande il mio tempo che bella compagnia
mi sono spiato illudermi e fallire
abortire i figli come i sogni
mi sono guardato piangere in uno specchio di neve
mi sono visto che ridevo
mi sono visto di spalle che partivo

Vuoi essere la mia Luna, stanotte?
Solo una Donna può capire.
Ho freddo. Voglio le tue gambe.
Corpo&anima.

Il camino s’è spento,
soffio sulla cenere,
la brace spalanca occhi di tigre.
Occhi azzurri. Occhi verdi. Occhi neri.

E’ arrvato l’inverno.
Adoro de Andrè.


nell’ordine, corsivi tratti da Ho visto Nina volare e Anime salve, di Fabrizio de Andrè. Il suo album più intenso.
Per appassionati, clicca qui , spiega l’arcano del miele in de Andrè …